scuola 17 settembre

Scuola e Tecnologia: Valorizzare il fattore umano

Può essere un alleato prezioso per studenti e docenti, la sfida è usarla in modo consapevole per migliorare l’esperienza di apprendimento

 

Cosa succede quando un sistema scolastico di antica tradizione, come quello italiano, decide di abbattere il divario tra “classi analogiche” e tecnologia a scuola?

Il tentativo d’inseguire sistemi educativi nati in contesti e culture differenti non sarebbe così urgente, se non fossimo già indietro da anni. L’abbandono degli studi e l’avversione per i metodi di valutazione rivelano una scuola bloccata in un limbo tra passato e presente.

Una situazione cristallizzata, che non ha favorito l’ingresso graduale della tecnologia a scuola, salvo rari esempi di eccellenza. Con le ovvie conseguenze che vediamo ogni giorno: il boom improvviso di adeguamenti, PON, alternanza scuola-lavoro, sezioni iper specializzate anche nelle scuole superiori di I grado.