GcManagement gestione Hotel
sa 17 settembre

Quota 100 difesa da Salvini: ‘Se vogliono cancellarla passino sul mio corpo’

Il leader del Carroccio ha manifestato la propria intenzione di difendere ad ogni costo Quota 100 denunciando quella che sarebbe l’intenzione del nuovo esecutivo di ritornare alla legge Fornero.

Quota 100 univa Lega e Movimento Cinque Stelle

Com’è noto il governo formato ad Lega e Movimento Cinque, nonostante la profonda eterogeneità tra le due forze politiche, per quattordici mesi ha provato a reggersi su un contratto in cui c’era unione d’intenti tra i due partiti.

Uno dei punti sui quali il governo gialloverde ha manifestato il massimo grado di convergenza di idee è stata l’intenzione di superare la contestatissima legge Fornero. La legge previdenziale che era stata annunciata tra le lacrime dell’allora ministro del Lavoro ai tempi del governo Monti. Dopo un lungo braccio di ferro con l’Europa relativo ai conti pubblici, Lega e Movimento Cinque Stelle erano riusciti a mettere a disposizione degli italiani la così detta “Quota 100”. Una misura opzionale e sperimentale (è finanziata fino al 2021) attraverso cui congedarsi prima rispetto ai paletti disposti dalla legge Fornero. Occorre ricordare che, di fatto, la legge Fornero non è mai stata cancellata, ma solo resa aggirabile, per l’appunto, attraverso l’opzione Quota 100 che consente un pensionamento anticipato al netto di un assegno calcolato sui contributi realmente versati. C’è attesa di conoscere, adesso, quale sarà l’orientamento del nuovo governo, considerato che l’avvento del Pd potrebbe cambiare la direzione politica. In tal senso, nei giorni scorsi, sono arrivate le dichiarazioni del ministro dell’Economia Gualtieri che, pur sottolineando la necessità di non cambiare in continuazione le regole previdenziali, ha annunciato l’idea di far andare Quota 100 ad esaurimento nel 2021.

Nell’ambito di un attacco che Matteo Salvini ha riservato agli ex alleati del Movimento Cinque Stelle, rei di aver cambiato su più temi opinione in maniera radicale, si è registrata una dichiarazione che apre diversi interrogativi sul futuro. “Mi dicono – ha evidenziato – che vogliono cancellare Quota 100 e tornare alla legge Fornero“. Non è chiaro se si faccia riferimento all’eventuale scelta di avallare l’idea di farla andare ad esaurimento senza rinnovarla o all’ipotesi di una cancellazione immediata. A fare rumore, però, c’è anche la dichiarazione di Matteo Salvini che si propone come bellicoso oppositore:”Dovranno passare sul mio corpo. Se qualcuno vuole farlo dovrà passare sul mio corpo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *